IK Multimedia – Dj Rig e iRig Mix

a Cura di Paolo Colacicco

La figura del dj ha un bacino di utenze con un numero sempre più elevato di adepti. Ne è testimonianza il crescente interesse che la tecnologia (nelle sue diverse manifestazioni quali videogiochi, telefonini o tablet), dedica a questo settore.
Come ho già avuto modo di esprimere in altre recensioni, molti sviluppatori di software e App, hanno intuito l’esigenza di musicisti e dj’s, di utilizzare device quali iPhone ed iPad come strumenti di lavoro oltre che di divertimento ed intrattenimento.

Evitando di dilungarsi ulteriormente, parleremo ora di un’applicazione sviluppata in Italia, all’interno del quartiere generale dell’IK Multimedia, azienda che da diverso tempo ha deciso di puntare sullo sviluppo di applicazioni e accessori dedicati principalmente ai prodotti di casa Apple.

Il software di cui parleremo è DJ RIG (testato su un iPad con versione del firmware 1.0.0). L’intuitività di quest’applicazione ne consente un immediato utilizzo sia agli utenti con una buona dimestichezza con consolle da dj, sia a coloro che invece non l’ hanno mai utilizzata.

Il Software
Dopo aver effettuato il download dell’app dall’AppStore è necessario entrare nel Menù principale al fine di creare un account personale con Ik Multimedia e registrare il prodotto e abilitare tutte le funzioni.
Un aspetto che dal primo momento cattura l’attenzione è sicuramene un’aspetto grafico molto ben curato: il controller risulta molto ben strutturato ed è diviso, in maniera molto classica, in due Deck A e B.
Nella porzione alta dell’applicazione possiamo trovare il necessario per rendere l’esibizione live interessante e originale: alle estremità destra e sinistra possiamo trovare le funzioni EQ/PADS/FX/LOOP/CUE. Tappando sui tasti del singolo deck si attiverà progressivamente la funzione avanzata. La funzione EQ è costituita dai classici LOW, MID & HIGH sui quali troviamo alcuni controlli gain per le singole frequenze e la possibilità di scegliere la modalità in solo o in multiselezione. La funzione PADS attiva nove pads che occuparanno l’intera superficie del deck. I pads sono completamente e singolarmente configurabili e risultano divisi in quattro BANKS, per un totale di 32 Pads regolabili sia per volume sia per pitch. Su ognuno dei singoli Pads vi è inoltre la possibilità di registrare fonti esterne quali microfoni, strumenti ecc.
E’ opportuo sottolineare che Dj Rig possiede proprie librerie contenenti samples di buona qualità.
La funzione FX attiva una sorta di pad che, attraverso movimenti orizzontali e verticali sulla superfice, permette di modificare in tempo reale i valori degli effetti selezionati. Tra i principali effetti troviamo:
• low pass;
• band pass;
• highpass;
• delay;
• phazer;
• reverb.
L’applicazione offre molti altri effetti, ed altri ancora possono essere acquistati sullo store a prezzi non molto elevati.
La funzione di LOOP offre la possibilità di mettere in ripetizione una parte del brano attraverso un semplice tap sulle misure 1/4 ,1/8, 1/16 etc. o attraverso la scelta di un lunghezza definita (“in” e “out”).
Attraverso la funzione CUE è possibile stabilire dei Marker point colorati e richiamare posizioni favorite di porzioni all’interno di un brano.
Come già espresso, l’app risulta molto gradevole anche da un punto di vista estetico: per i due deck è possibile scegliere una rappresentazione di due vinili (interscambiabili con un Cd deck) oppure una rappresentazione del wave del brano che stiamo riproducendo.
Una icona con il segno “+” permette di caricare i brani dalla nostra libreria, il cui titolo sarà visualizzato nella porzione superiore alto. Attraverso un singolo tap sul titolo del bramo, sarà visualizzata la sua onda con un cursore rosso che ne indicherà il punto di riproduzione.
Tra le classiche funzioni di una consolle da dj possiamo trovare:
• Pitch, per la regolazione dell’intonazione;
• ADJUST, che permette di regolare i BPM e per mettere in battuta manuale la selezione;
• AUTO che attiva la funzione di automix ;
• REC che permette di registrare il mix e riascoltarlo;
• Cross fader centrale;
• PLAY A/B;
• CUE;
• SYNC;
• GAIN per i singoli canale.
Il Settaggio
Quest’app offre un menù di configurazione decisamente ampio, offrendo la possibilità di rendere le performance molto personalizzabili. Tra i principali settaggi che è possibile realizzare troviamo il livello di input e di output, la curva del crossfader, il range in percentuale del BPM fader, il TAP correct BPM, un auto level per brani di diverso volume. Va inoltre ricordata la funzione X-Sync che permette di sincronizzare brani da fonti esterne. Ulteriore punto di forza di questa applicazione è la possibilità di utilizzare un mixer per tablet, iRig Mixer, accessorio realizzato dalla IK Multimedia, e venduto separatamente.

iRig Mix
Oltre al baby mixer, nella confezione di iRig Mix, troviamo il suo alimentatore che fornisce corrente attraverso porta Mini/USB; due cavi audio mini jack da 3,5mm per il collegamento con iPhone, iPod e iPad; un cavo audio RCA per il collegamento ad un amplificatore o a Speaker Attivi.
Il mixer è di materiale plastico lucido, gradevole esteticamente, e ben progettato. E’composto da:
• due Fader e quindi due canali;
• un Crossfader;
• tre Knob per canale che regola GAIN, TREBLE, e BASS;
• un Master posizionato nella porzione superiore e dotato di due switch INPUT per indicare le fonti collegate (lavorando quindi con una sola periferica, o con due periferiche e la funzione X-SYNC attiva si ha la possibilità di sincronizzare automaticamente due dispositivi distinti);
• Leds tra i due fader, che indicano il livello di uscita globale dell’audio del mixer;
• tasti CUE posizionati sopra i fader, che permettono il preascolto in cuffia del brano preimpostato.
Nella parte posteriore dell’iRig Mix, oltre all’interruttore del POWER, troviamo due ingressi/uscita dedicati sia alle periferiche iOS, sia ai CD, e due RCA L/R per collegare il mixer ad un amplificatore. Nella parte anteriore troviamo invece un ingresso jack da ¼, per microfono o strumenti come chitarre, ed un’uscita jack da ¼, per le cuffie da dj. Entrambi possiedono un mini knob per la regolazione del volume.

Considerazioni
Il software DJ RIG è sicuramente un app molto valida. Rispetto a quelle provate in passato, risulta estremamente completa ed in continua espansione. Ho testato l’applicazione con un’unica periferica, un iPad senza iRrig mix, e nonstante ciò i risultati sono stati molto soddisfacenti. E’ giusto ricordare che utilizzando una sola periferica, la consolle si divide in due (deck A sul canale left, deck B sul canale right). Le prestazioni migliorano utilizzando due iPad (o in alternativa un iPhone e un iPad), perché il suono migliora e le tracce girano a pieno regime su entrambi i canali.
Il sistema X-SYNC è sicuramente funzionale, ma a mio parere può essere ulteriormente migliorato: in situazioni estreme, momentaneamente, non è in grado di mettere in battuta i brani costringendo l’utente a farlo manualmente. Quest’ultima eventualità potrebbe diventare frustrante per coloro che sono alle prime armi con l’utilizzo del software. Per il resto, sia gli effetti sia i comandi sono sono di ottima qualità, il tap, ad esempio, risulta immediato e senza alcun tipo di latenza.
Il Mixer iRig MIX completa questa splendida App, e fa la sua ottima figura. Risulta ben disegnato, e dotato di una qualità di medio-alto livello pur essendo stato realizzato in plastica. Probabilmente il cross fader va trattato con certo grado di delicatezza, durante gli scratches potrebbe infatti abbandonarvi.
Affrontando quest’ultimo aspetto, devo sottolineare che il test fatti non mi hanno convinto a pieno: i vinili virtuali tendono a partire con un minimo di latenza quindi prima riuscire a realizzare dei discreti cut, e’ necessario entrare nei tempi giusti ed essere dotato di molta calma. Un po’ di allenamento è ampiamente consigliato.
Ora la parola spetta a voi, musica!!!

Dj Rig

Pro :
Prezzo buono
Preciso nei controlli
Buona Grafica
Intuitivo

Contro:
Bisogna possedere un Ipad/Iphone Apple
X-Sync Migliorabile

INFORMAZIONI UTILI:

Produttore: IK Multimedia
Modello: Dj Rig
Website:www.Ikmultimedia.com
Prezzo:17,99 €

iRig MIX

Pro :
Compatto
Discreta qualità
Facilmente collegabile
Cavi in dotazione
Manuale in Italiano

Contro:
Abbastanza delicato
INFORMAZIONI UTILI:
Produttore: IK Multimedia
Modello: iRig MIX
Website:www.Ikmultimedia.com
Prezzo: 74,99 €

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *